Vacanza Teatrale in Sicilia

[da dom 15 a dom 22 luglio 2018]<br>Vacanza Teatrale in Sicilia

Quando

da dom 15 a dom 22 luglio 2018

Cosa

Seminario

BEAT Scuola d'Arte
presenta per il 2° anno

Vacanza  Teatrale  in  Sicilia

Pratiche  Teatrali  nel  Lavoro
O R G A N I C O  dei  S E N S I
risveglio del coraggio creativo nel benessere di corpo e mente


da dom 15 a dom 22 luglio 2018

arrivo domenica entro le ore 17.30
partenza domenica in mattinata

ideato da
Marco Penitenti

e condotto insieme a
Francesca Pizzitola ed Elena Andreoni

"L'ATTO CREATIVO NASCE DALL'UMILE CORAGGIO DI SOGNARE."


Perché scegliere una vacanza teatrale?

Il teatro può essere un mezzo, una via, un canale per iniziare un viaggio, un’esperienza. Per fare teatro bisogna riprendere le proprie capacità erranti, quelle che permettono di viaggiare e sbagliare, sbagliare e viaggiare. La vacanza è portatrice sana di vacuità, di vuoto, del non essere in dovere di corrispondere, di fare e apparire. Spesso in vacanza ci permettiamo di esistere con maggiore leggerezza, curiosità ed energia. Ci permettiamo di essere noi. Ci concediamo di sperimentare, di conoscere, di incontrare. Ci diamo la possibilità di vivere abbandonando l’obbligo al senso del dovere.

Ecco come l’errare della ricerca teatrale e l’essere vacuo della vacanza si incontrano e si uniscono, agevolando stati d’animo in grado di far emergere la parte più coraggiosa e affamata della nostra anima.


Qual è la proposta di Percorso?

La Vacanza Teatrale propone un’attività per rigenerare il corpo e la mente dalle fatiche dell’anno lavorativo, per rendere consapevoli blocchi energetici e iniziare a scioglierli, col fine di riscoprire il proprio flusso creativo. Ogni bambino nasce con una sua creatività. Essere creativi migliora la propria vita nel quotidiano e nella scena teatrale.

Come si presenta il Programma?

Lunedì giorno di arrivo

15.30 – 17.30 arrivo
17.30 – 18.00 riunione per la gestione degli spazi

18.00 – 20.00 cena conviviale
20.00 – 21.00 indicazioni sul lavoro che inizierà dal giorno seguente

21.00 – 22.00 liberi e buona notte

Da martedì a venerdì

05.00 – sveglia
05.30 – 06.30 esercizi di risveglio in spiaggia
06.30 – 08.00 colazione

08.00 – 09.00 allenamento all’ascolto del corpo, della mente e dei sensi
09.00 – 10.00 allenamento al risveglio dell’anima attraverso il canto
10.00 – 11.00 allenamento al risveglio dell’essere attraverso la danza o il teatro fisico
11.00 – 14.00 pranzo in ascolto del nobile silenzio

14.00 – 18.00 laboratorio teatrale* o escursione
18.00 – 20.00 cena conviviale

20.00 – 22.00 liberi e buona notte

(*) Il laboratorio teatrale si svolge unendo teatro, danza, scrittura scenica, canti e tutte le esperienze che si matureranno nel corso della settimana. La richiesta del laboratorio è quella di indagare per ognuno dei partecipanti un tema universale a lui o lei caro e che risuoni con lo stato dell’anima di quel momento.

Sabato

05.00 – sveglia
05.30 – 06.30 esercizi di risveglio in spiaggia
06.30 – 08.00 colazione

08.00 – 09.00 allenamento all’ascolto del corpo, della mente e dei sensi
09.00 – 10.00 allenamento al risveglio dell’anima attraverso il canto
10.00 – 11.00 lavoro libero sulle scene
11.00 – 14.00 pranzo in ascolto del nobile silenzio

14.00 – 15.00 riscaldamento alla scena
15.00 – 16.30 presentazione scene
16.30 – 18.00 condivisione

18.00 – 20.00 cena conviviale
20.00 – 22.00 liberi e buona notte

Domenica giorno di partenza

05.00 – sveglia
05.30 – 06.30 esercizi di risveglio in spiaggia
06.30 – 08.00 colazione

08.00 – 09.00 Liberi di partire

Cosa si mangia?

I pasti seguono una cucina priva di carne e ridotta nei derivati animali. I pasti sono pensati come parte integrante della vacanza e dell’esperienza creativa, sono pensati per sostenere il lavoro dei partecipanti, seguendo ricette nutrienti, leggere e gustose. Verranno usati prodotti, per quanto possibile del luogo e genuini. Più energici al mattino e al pranzo, più leggeri alla sera.

Naturalmente è importante che ogni partecipante, all'atto dell'iscrizione, comunichi eventuali allergie, intolleranze o stati di salute alterati.

A chi è rivolta la Vacanza Teatrale?

La vacanza è aperta a tutti e rivolta a chi ha desiderio di mettersi in gioco e riscoprirsi. A chi sente il bisogno di rigenerarsi attraverso il teatro. A chi ha voglia di continuare il proprio percorso d’apprendimento teatrale e scenico. A chi vuole fare un’esperienza nuova.

Con quale spirito è meglio partecipare?

Lo spirito migliore col quale si possa partecipare è quello comunitario di condivisione.
Beat si occupa di organizzare il percorso creativo, gli spostamenti logistici e la preparazione dei pasti. Insieme ci prenderemo cura degli spazi comuni, delle stanze, dei momenti prima e dopo i pasti, ecc.

Per il percorso creativo, la migliore attitudine è quella di lasciare a casa tutto quello che non serve e di predisporsi mentalmente per creare un cambiamento in sé. In questo senso son certo che la Sicilia con il suo mare sarà una complice meravigliosa.

Qual è la quota della Vacanza Teatrale?

La quota è di €600. Chi si iscrive entro venerdì 30 giugno, ha uno quota ridotta a €550. A chi ha già partecipato l'anno scorso Beat riserva una quota di €500.

Cosa comprende la quota?

La quota comprende: vitto, alloggio e seminario.

Cosa non comprende la quota?

La quota non comprende la tessera associativa di Beat (a.a. 2017/18) pari a €30, il viaggio e qualunque altra spesa non specificata.

Come organizzare il viaggio e quanto può costare?

L'anno scorso abbiamo organizzato il viaggio in auto. È la via più economica, viaggiando in 4 o 5 per auto. Inoltre aiuta a iniziare a svuotare la mente dai pensieri inutili dando il via alla vacanza fin dalla partenza!
Se tutti i partecipanti condividono questa modalità, basta che in due mettano a disposizione un auto e le spese saranno contenute, tra €120 e €180 circa. Dipende dal carburante e dai consumi della vettura.
In alternativa ognuno può organizzare il viaggio come meglio preferisce. In fase di iscrizione Beat vi può aiutare nell'organizzazione.
Se le auto sono già al completo o non sono abbastanza piene, l'alternativa più economica è il treno. Ve ne è uno che parte da Milano Centrale alle 22.15 di sabato 14 luglio sera, per arrivare a Milazzo la domenica seguente alle 16.26.

Come faccio a partecipare?

Per partecipare è richiesto l'invio di una lettera di motivazione a Beat: scrivi@beatscuoladarte.it.
Una volta selezionati è necessario versare la quota di iscrizione.
In questa prima esperienza abbiamo voluto tenere il numero dei partecipanti ristretto, per questo ci sono al massimo 6 posti.

Per maggiori informazioni puoi contattare Beat: 02 8965.2400 oppure scrivi@beatscuoladarte.it.

BEAT Scuola d'Arte
02 8965.2400 |  scrivi@beatscuoladarte.it