Le iscrizioni sono chiuse

BEAT organizza con Arianna Mancini e Giulia Renee (The Aktriz), insieme a Estudio Tropical ssd, due Centri Estivi.
Uno rivolto a bambini e bambine dai 6 ai 9 anni e l'altro alle ragazzine e ragazzini dai 10 ai 13 anni.

Le attività iniziano mercoledì 9 e terminano venerdì 25 giugno 2021.

Vengono organizzati due gruppi di massimo 12 persone ognuno, per cui i posti sono limitati. Le iscrizioni sono aperte.
Fino al 29 maggio è prevista una riduzione della quota.

È possibile iscriversi a una o più settimane. Al momento non è prevista la possibilità di frequentare solo alcuni giorni, ma se all'inizio della settimana ci saranno posti liberi saremo ben lieti di aprire anche all'ingresso giornaliero.

Quando

Da mercoledì 9 a venerdì 25 giugno 2021

Iscrizioni settimanali agevolate fino a sabato 29 maggio.

Campus Bimbi
6-9 anni

  Settimana A  
da mer 9 a ven 11 giugno

  Settimana B  
da lun 14 a ven 18 giugno

  Settimana C  
da lun 21 a ven 25 giugno

Accoglienza: 9.00 - Chiusura: 17.00

Campus Ragazzi
10-13 anni

  Settimana A  
da mer 9 a ven 11 giugno

  Settimana B  
da lun 14 a ven 18 giugno

  Settimana C  
da lun 21 a ven 25 giugno

Accoglienza: 9.00 - Chiusura: 17.00

Il programma quotidiano

09 - 9.30 Accoglienza

09.30 Inizio delle attività ripartite in due gruppi distinti
11.00 Spuntini con frutta e/o biscotti e succhi di frutta
11.30 Riprese delle attività
13.00 Pranzo (al sacco) Pausa
14.30 Ripresa delle attività
16.00 Merenda

16.30 - 17 Fine giornata attesa dei genitori

* si chiede alle famiglie di fornire gli spuntini e il pranzo al sacco, da parte nostra ci sarà sempre a disposizione della frutta, qualche snack e l'acqua.

Le attività

LABORATORIO DI RECITAZIONE
"Quante vite vorresti vivere?"

Il laboratorio di recitazione attinge dal Metodo Stanislavskij (quello più seguito dagli attori americani) e dalle diverse esperienze teatrali che hanno maturato Arianna & Giulia.

L'idea è di viaggiare con la mente e l'immaginazione per giocare, incontrarsi e riconoscersi nel mondo reale.

Il laboratorio è l'anima portante di questo centro estivo.

LABORATORIO DI YOGA
"Il corpo, l'anima e la mente."

Il laboratorio di yoga donerà ai bambini e ragazzini dei momenti in cui poter fare pausa da tutto, rimanere in ascolto di sé stessi, del proprio respiro e del proprio silenzio. Un tempo adeguato alla loro età per migliorare la concentrazione, l'equilibrio, l'elasticità e favorire così una maggiore consapevolezza, calma interiore e libertà d'espressione.

LABORATORIO DI MUSICA
"La musica come linguaggio dell'anima."

Il laboratorio di musica accompagna i giovani artisti a usare il proprio corpo per ascoltare e seguire melodia e ritmo, a riconoscere la propria voce nel canto e a scrivere canzoni. Un percorso individuale e corale.

LABORATORIO DI USO DEL CORPO

Il laboratorio di uso del corpo si prende cura, appunto, del corpo. Attraverso giochi teatrali, movimenti di simil-danza, l'arte dell'improvvisazione e azioni di musica e teatro insieme, il corpo esplicita il proprio linguaggio e ogni partecipante ha la possibilità di arricchire i propri elementi espressivi.

LABORATORI EXTRA

Come un buon comandante è in grado di ascoltare il vento per portare il proprio veliero ed equipaggio al giusto porto, così lo è anche l'artista nel suo ascoltare e divenire.

Per questo Arianna & Giulia anno pensato ai laboratori extra, che sono preparati apposta, per essere pronti alle varie singolarità di ogni gruppo e dei vari partecipanti. Tra gli altri possono prevedere:
la visione di spettacoli teatrali per bambini in lingua italiana; ma anche in francese per vedere se le intenzioni degli attori arrivano ai bambini, anche con una lingua sconosciuta;
dizione, con la lettura di piccole opere teatrali;
pittura/disegno: per descrivere le proprie emozioni attraverso elementi materici, colori, ecc.

Finalità del viaggio insieme
"Perché dovrei iscrivere mia figlia o mio figlio?"

Prima tra tutte c'è la finalità del gioco, riscoprirlo nella sua forza e importanza. Attraverso il gioco impariamo, ci conosciamo, attiviamo la curiosità, ci muoviamo... E poi ci saranno piccole sfide stimolanti, come quella di preparare un piccolo spettacolo da presentare alla fine della settimana. E ancora, prepararsi al palco accompagna i giovani artisti a portare a termine un progetto comune, nel modo più autonomo possibile, a conoscersi attraverso un personaggio e ad avere fiducia nel farsi supportare dalla propria immaginazione. E infine, ma non meno importante, a sentirsi parte di un gruppo che ognuno ha contribuito a concretizzare.

Info e Iscrizioni

Per maggiori informazioni e iscrizioni potete:

Poetica

In questo periodo di distanza collettiva, sia dal punto di vista fisico, che emotivo ed energetico è importante trovare momenti in cui rigenerarsi. Sia noi come adulti sia i nostri figli. È importante il sole, è importante un ambiente sereno e sono importanti le attività ludiche e culturali come il TEATRO capaci di prendersi cura del corpo, della mente e dell'anima.

Per questo, se conosci qualcuno affine a questo sentire, inviagli questa pagina, aiuterai a formare il gruppo e donerai un'opportunità importante a una persona o famiglia a te cara.

Con gratitudine,
Marco e tutto il gruppo BEAT, The Aktriz ed Estudio

Campus Bimbi
6-9 anni

  Settimana A  
da mer 9 a ven 11 giugno

  Settimana B  
da lun 14 a ven 18 giugno

  Settimana C  
da lun 21 a ven 25 giugno

Accoglienza: 9.00 - Chiusura: 17.00

Campus Ragazzi
10-13 anni

  Settimana A  
da mer 9 a ven 11 giugno

  Settimana B  
da lun 14 a ven 18 giugno

  Settimana C  
da lun 21 a ven 25 giugno

Accoglienza: 9.00 - Chiusura: 17.00

> È un anno e mezzo che i nostri figli, chi più, chi meno, son chiusi in casa. Vanno a scuola, ma fanno poco altro insieme ai loro coetanei, in presenza. Ora che possiamo permetterci di incontrarci, sebbene con le misure cautelative ancora in essere, BEAT desidera offrire una proposta diretta soprattutto all'incontro, al gioco, al vedersi, sentirsi, ascoltarsi... e a tutte quelle forme d'esistenza che il teatro sa ben veicolare. Un modo per recuperare, per quanto possibile, la capacità di stare insieme in presenza, con nuovi occhi, orecchie e parole.
> Prima di tutto la timidezza non è da combattare, non è un nemico, è una risorsa, uno strumento, qualcosa che ci appartiene e che dobbiamo imparare ad amare. Per avvicinarci a noi. Amarci per come siamo è il primo passo per andare dove vogliamo e crescere. È un'azione importante per consolidare la nostra autostima. Poi, sì, il teatro può essere complice in questo percorso e processo di evoluzione.
> Se lui/lei ha piacere a frequentare il percorso e si diverte, sì. Il teatro non insegna a socializzare. Può dare nuovi strumenti e punti di vista per accorgersi di essere "giusti", di "valere", e di conseguenza essere pari agli altri e insieme diversi. Né al di sopra, né al disotto. Quando inizia questo processo, può essere che risuoni anche nella socializzazione.
> È vero. Come il vento, non serve, basta l'aria per sopravvivere, ma quando guardiamo un film e il vento accarezza i capelli dei protagonisti, oppure quando corriamo giù da una discesa con la bicicletta, o ancora quando siamo davanti al mare e sentiamo il vento sul volto, sono quelli i momenti in cui ci sentiamo vivi.
Per non parlare di come il vento abbia aiutato a creare le montagne, le scogliere... l'aria da sola, senza spinta, non avrebbe potuto erodere nulla... Forse si può sopravvivere senza vento, ma non si può vivere. E così è il teatro o l'arte in genere. Può essere che non ci sentiamo artisti, può essere che ci sembra di fare tutto fuorché arte, ma l'arte abita questo mondo, ne siamo intrisi (ultimamente con qualche difficoltà in più forse...) e ci basta chiudere gli occhi per tornare ad avvertire l'arte, il vento, la vita.
Fuori dalla poesia, il teatro può offrire anche quel terreno base, sempre più importante che oggi viene raccolto sotto l'etichetta di "soft skill" e che sarà sempre più importante in futuro. La capacita di connettersi con le proprie emozioni, riconoscere chi abbiamo davanti senza giudizio, provare empatia, cambiare punto di vista e così via. Per cui: perché non fare teatro? O almeno... provare?
Insegnanti
Arianna Gioia

Insegnante di Teatro Bimbi e Adolescenti.

Giulia Renee

Insegnante di Teatro Bimbi e Adolescenti.

Campus Bimbi
6-9 anni

  Settimana A  
da mer 9 a ven 11 giugno

  Settimana B  
da lun 14 a ven 18 giugno

  Settimana C  
da lun 21 a ven 25 giugno

Accoglienza: 9.00 - Chiusura: 17.00

Campus Ragazzi
10-13 anni

  Settimana A  
da mer 9 a ven 11 giugno

  Settimana B  
da lun 14 a ven 18 giugno

  Settimana C  
da lun 21 a ven 25 giugno

Accoglienza: 9.00 - Chiusura: 17.00