Teatro Adulti

La proposta teatrale di Beat è aperta a tutti. Può iniziare con un corso di Training per allenarsi a recitare a cui aggiungere un corso di Messa in Scena per fare pratica in uno spettacolo di fine anno.
Chi non ha mai fatto teatro può frequentare Training, ma non Messa in Scena. Chi ha già fatto teatro, ma non a Beat, può chiedere un colloquio per essere inserito in Messa in Scena, frequentando anche Training. Chi ha frequentato almeno un anno di Training può iscriversi a Messa in Scena, continuando l'allenamento di Training.

E poi ci sono i progetti. I progetti sono iniziative di un'insegnante di Beat, che propone direttamente ad alcuni allievi per lavorare su un testo o esplorare un'idea, indagarla, sviscerarla, smontarla e riscoprirla sulla scena, presentandola a fine anno.

Messa in Scena a.a. 2020/21

Quest'anno il percorso di messa in scena prevede un laboratorio creativo tematizzato. Ovvero offre l'opportunità di lavorare su qualunque aspetto l'allievo sia interessato. Può scegliere di lavorare come attore, come registra o come sceneggiatore. O anche su più di una di queste figure. Al primo incontro martedì 29 settembre 2020 ci si confronta sugli interessi e sui temi che si desidera approfondire o affrontare. Questi elementi porteranno alla formalizzazione della proposta di lavoro do quest'anno. È necessario almeno un anno di esperienza.

> Le ragioni che avvicinano al teatro possono essere molte. La passione per il teatro stesso. La necessità di migliorare la propria comunicazione. Accrescere i propri strumenti di autostima e benessere. Sviluppare la consapevolezza e il rapporto con gli altri. Acquisire strumenti di gestione dei gruppi. E così via. Ma è nel momento in cui non si ha più alcuna risposta alla domanda 'Perché fai teatro' che la tua crescita e scoperta teatrale e umana scende in profondità e si affianca come compagna fidata al tuo cammino. Sia nella vita, che nella scena.

> L'allenamento in aula è importantissimo, ci permette di trovare la nostra fluidità creativa, di sentirci sempre più a nostro agio, rilassati e capaci di giocare con la recitazione e la consapevolezza dell'agire.

> Ma mostrare il nostro lavoro ai compagni non è sufficiente. Per completare il percorso è necessario impegnarsi per creare un ponte con una platea di sconosciuti (o conosciuti) e continuare il viaggio di scoperta. Per avvicinarsi a quel canale di comunicazione privilegiato che un attore o un'attrie possono instaurare con profondità insieme al pubblico che li ascolta.

Training
Adulti 18+

Giovedì 20-22

Messa in Scena
Adulti 18+

Domenica 19-22

Insegnante
Marco Penitenti

Insegnante di Teatro, direttore artistico, papà incantato, allievo per sempre.